Scheda Progetto CPL Lodi 2015-2017

Il centro di promozione della legalità del Basso lodigiano vede coinvolte in rete sette Istituzioni scolastiche, due superiori e cinque comprensivi.

Nel rispetto dei punti indicati dal bando regionale, la rete si propone di coinvolgere i principali attori del territorio del basso lodigiano per promuovere iniziative e progetti in ordine all’educazione alla legalità coinvolgendo i genitori e gli alunni delle scuole nella fascia d’età che va dagli undici ai sedici anni.
Le azioni della rete sono state indirizzate soprattutto verso la promozione di incontri di sensibilizzazione sul tema della legalità per poi, dopo momenti di riflessione e rielaborazione in aula, passare alla creazione di elaborati che riassumano le esperienze svolte attraverso la creatività e la sensibilità degli alunni stessi.
A tal fine sono stati programmati:

·         Incontri con esperti (ASL, operatori di strada, cooperative, associazioni di volontariato, …)

·         Partecipazioni a spettacoli teatrali interattivi (e ripresa dell’esperienza nelle singole classi/istituti nello spirito della   
          condivisione e della sensibilizzazione verso altri alunni)

·         Incontri con i rappresentanti delle forze dell’ordine o degli organi di governo come: Guardia di Finanza, Polizia di
          Stato(Polizia postale) e Prefettura

Alla fine del progetto, nella prima settimana di novembre 2015, gli alunni delle classi coinvolte, circa 500, produrranno la “segnaletica pro-legalità” (contro le diverse devianze sopra citate, in particolare quelle riferibili all’età degli studenti dei diversi ordini di scuola) consistente in cartelli/pannelli informativi ed esemplificativi realizzati attraverso differenti tecniche, di volta in volta scelte dai docenti e dagli studenti da esporre poi nei luoghi più idonei come scuola, oratorio, biblioteca.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.