CPL Bergamo

Il CPL di Bergamo ha la sua sede presso l’Istituto “Giulio Natta”, oggi vede la partecipazione di 60 scuole, di 20 Enti del territorio e di 2 Reti interistituzionali. Nasce da un tessuto di azioni e di scuole in rete che da decenni si è sviluppato in provincia sui temi della cittadinanza, della partecipazione e della legalità. Il CPL è quindi più che un progetto di intenti, il coordinamento e il luogo per l’implementazione di una realtà già radicata in cui i temi della prevenzione e dell’educazione alla cittadinanza attiva sono obiettivi condivisi sia nei risultati sia nelle metodologie.

Il CPL di Bergamo dal 2016 è assegnatario di un Bene Confiscato alla Criminalità reso vitale grazie al presidio di cittadinanza delle Consulte Provinciali Studentesche che ne hanno fatto una delle sedi del Direttivo.

Obiettivi principali del progetto sono:

La Sostenibilità delle educazioni alla cittadinanza e di contrasto alle illegalità nell’ambito dei progetti di Didattica Integrata e/o di PCTO.

Il contrasto e la lotta alla cultura delle illegalità fra i bambini e i giovani affinché già da piccoli si sia argine e sentinella contro il diffondersi della indifferenza sociale.

La documentazione attraverso la creazione di un «Albo Bianco della Legalità» con la raccolta degli ambiti di azione, delle iniziative progettuali degli Enti e delle modalità di contatto; il sostegno e lo sviluppo dei percorsi di cittadinanza e di legalità nelle scuole e nel territorio; la raccolta della documentazione prodotta.

Gli appuntamenti annuali di confronto e di incontro: i Meeting provinciali studenteschi e gli incontri/dibattito con i protagonisti e i testimoni che sono oggi in prima linea nella lotta alle criminalità.

La documentazione delle UDA, dei percorsi formativi e delle azioni di cittadinanza sono raccolti al link  www.lecito.org

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.